Edilizia e impatto ambientale: perché è importante prestare attenzione?

Negli ultimi tempi si sente sempre più spesso parlare di edilizia e impatto ambientale. In effetti, anche in Italia sono stati approvati bonus e incentivi statali, come il Superbonus 110% per invogliare a rinnovare gli ambienti domestici e a investire sulle energie rinnovabili.

Ma perché è davvero importante prestare attenzione all’impatto ambientale quando si parla di edilizia? Quali sono gli interventi che tutti dovrebbero prendere in considerazione? E a chi rivolgersi per riuscire davvero a effettuare interventi mirati e di alta qualità? Ecco tutto quello che c’è da sapere a questo proposito.

Perché bisogna ridurre l’impatto ambientale con l’edilizia?

Prima di analizzare nel dettaglio quali interventi prendere in considerazione, è necessario aprire una parentesi. È davvero importante ridurre l’impatto ambientale con l’edilizia? I dati dicono di sì. Infatti, come riportato dall’analisi del 2020 del Ministero dello Sviluppo Economico chiamata ”Strategia per la riqualificazione del parco immobiliare nazionale”, il settore civile in Italia è responsabile addirittura del 45% dei consumi finali dell’energia.

L’analisi diventa ancora più critica se si considera che il settore civile è responsabile anche del 17,5% delle emissioni dirette di CO2.

Come si può capire dai dati dunque, bisogna davvero fare qualcosa per ridurre le emissioni di CO2 ed evitare che gli immobili non moderni vengano modificati, così da evitare un maggiore inquinamento, specialmente nelle grandi città.

Come poter ridurre l’impatto ambientale con l’edilizia?

Ovviamente, a questo punto bisogna capire come si può ridurre l’impatto ambientale con l’edilizia. Come in altri settori, anche quando si parla di edilizia la risposta la si può trovare in due fattori: tecnologia e risorse rinnovabili.

Ad esempio, un buon metodo per ridurre l’impatto ambientale è quello di affidarsi alla bioedilizia. In questo modo si possono costruire edifici più sostenibili che riducano l’impatto ambientale e l’inquinamento emesso giorno dopo giorno. La bioedilizia impiega nelle costruzioni materiali riciclati, risorse prelevate localmente e molto altro ancora.

Inoltre, è importante affidarsi alle energie rinnovabili. Questo vale sia per le nuove costruzioni che per gli edifici già esistenti. Impianti di riqualificazione e installazioni di strumenti come i pannelli solari possono ridurre drasticamente l’impatto ambientale. I nuovi edifici poi, dovrebbero anche fare a meno di risorse che alla lunghe possono inquinare, come il riscaldamento a gas, prediligendo l’elettrico.

Infine, un altro buon metodo per ridurre l’impatto ambientale con l’edilizia è quello di prestare attenzione alle fasi di demolizione e costruzione. Ci sono alcuni processi che possono essere ottimizzati in queste fasi, così da evitare sprechi ed emissioni inutili.

A chi rivolgersi per effettuare interventi utili?

In molti possono chiedersi a chi devono rivolgersi per effettuare interventi di edilizia utili e efficienti per ridurre l’impatto ambientale e l’inquinamento. Ovviamente, la cosa migliore da fare è quella di affidarsi a professionisti del settore. Per questa ragione, è importante puntare su un’azienda specializzata in questo genere di lavori.

Una delle migliori scelte in questo caso può essere KADEF Service. Quest’ultima è un’impresa multi-service che opera nel settore dell’edilizia e offre ai clienti numerose soluzioni adatte a ridurre l’impatto ambientale quando si parla della costruzione di nuovi edifici e della ristrutturazione di quelli vecchi.

Per rendersi conto dei servizi offerti può essere una buona idea visitare il sito www.kadefservice.com e vedere come l’azienda può mettersi a disposizione per realizzare i propri sogni e ridurre l’inquinamento con i propri lavori.

Un mondo migliore è possibile con un minor inquinamento ambientale

In ultima analisi, edilizia e impatto ambientale sono strettamente collegati e non bisogna sottovalutare tale binomio. Per questa ragione, se tutti i lavori di edilizia riducessero l’impatto ambientale e puntassero su tecnologie alternative, l’inquinamento diminuirebbe drasticamente e potrebbe esserci un mondo e un futuro migliore per tutti!

Elisa Sansoni

Sono una blogger per passione. I miei hobby sono leggere, guardare film, mangiare bene e viaggiare. Amo divertirmi e vivere.

View All Post